telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Contratti tipo e clausole inique

La legge 580/1993 recentemente modificata ha attribuito alle Camere di Commercio il compito di predisporre e promuovere l'utilizzo di contratti tipo tra imprese, loro associazioni e associazioni dei consumatori e degli utenti per evitare l'insorgenza di controversie ed impedire l'uso di condizioni generali di contratto ritenute vessatorie perchè comportano un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi a carico del consumatore. In tal modo si assicurano regole di trasparenza e di equità nella fase di stesura, grazie alla collaborazione delle diverse componenti che trovano nelle Camere una sede ideale per raggiungere un accordo.

 

Per maggiori informazioni è a disposizione degli operatori economici la BANCA DATI NAZIONALE realizzata da Unioncamere e dalle Camere di Commercio, dove è possibile visionare una serie di contratti tipo, codici di condotta e autodisciplina e pareri sulla presenza di clausole inique nei modelli standard attualmente in uso nei principali settori economici.


I CONTRATTI TIPO APPROVATI DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO

Con deliberazione n. 100 del 26 settembre 2011 la Giunta camerale ha approvato il "Contratto tipo per la fruizione delle aree sciabili nel territorio della Regione Lombardia", elaborato nell'ambito di un tavolo tecnico costituito da Regione Lombardia - DG Sport e Giovani, Unioncamere Lombardia, ANEF Lombardia (Associazione dei gestori degli impianti di risalita lombardi), Associazione maestri di sci e Associazioni dei consumatori.

 

Con deliberazione n. 141 del 17 dicembre 2012 la Giunta camerale ha approvato il "Contratto tipo per la definizione di standard di qualità per le scuole di sci, di snowboard e maestri di sci nell'ambito del territorio della Lombardia", elaborato nell'ambito di un tavolo tecnico costituito da Regione Lombardia - DG Sport e Giovani, Sistema camerale lombardo, Collegio Regionale dei maestri di sci della Lombardia, LAMSI (Libera Associazione tra maestri di sci della Lombardia) e rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori.

 

Obiettivi dei contratti tipo è quello di definire regole chiare e condivise per la fruizione dei sopra citati servizi al fine di tutelare, in maniera adeguata, i consumatori nell'interesse generale del sistema economico promuovendo, altresì, il riposizionamento competitivo del comparto turistico montano attraverso il miglioramento della qualità e dell'affidabilità dei servizi offerti.

Contratto tipo per la fruizione delle aree sciabili nel territorio della Regione Lombardia

La Giunta camerale,  con deliberazione n. 99 del 26 settembre 2011 poi modificata con deliberazione n. 102 del 27 ottobre 2014, ha approvato lo schema di contratto tipo per la cessione o il conferimento di uve a denominazione di origine "Valtellina".

UO REGOLAZIONE DEL MERCATO
Servizio mediazione

tel 0342 527243-215
fax 0342 527238
email: serviziomediazione@so.camcom.it
PEC: serviziomediazione@so.legalmail.camcom.it